• home
  • / Industria di trasformazione
  • / Certificazioni BRC e IFS per prodotti a marchio per GDO

Industria di trasformazione

Certificazioni BRC e IFS per prodotti a marchio per GDO

 
E’ ormai divenuto un prerequisito per i fornitori dei prodotti a marchio della GDO, essere certificati a fronte di standard o norme di sicurezza alimentare  (quali ad esempio BRC, IFS o ISO 22000), al fine di assicurare prodotti sicuri, conformi alla legislazione e rispondenti a definite specifiche di acquisto.  
Sempre più spesso, le richieste di queste certificazioni si estendono anche ai fornitori di prodotti non a marchio, poiché sinonimo di affidabilità e serietà del produttore.
 
BRC Global standard for food safety e IFS International food standard

Sono certificazioni necessarie per esportare in taluni paesi europei ma, al giorno d'oggi, divenute indispensabili anche per accedere al mercato dei retailer italiani.Questi standard, sviluppati e sostenuti dalla grande distribuzione, sono applicabili ad aziende di produzione/trasformazione alimentare, successivamente alla fase primaria, e definiscono una serie di requisiti finalizzati alla corretta gestione degli aspetti igienici in tutte le fasi dei processi di gestione, produzione e distribuzione dell’industria di trasformazione alimentare.

Tra i principali elementi degli standard ricordiamo:

Applicazione delle GMP

Adozione di un sistema HACCP

Implementazione di un Sistema Qualità documentato

Controllo di prodotto e di processo

Esistenza di specifiche per Materie prime, prodotto finito, materiali di imballaggio, ecc.

BRC e IFS sono standard riconosciuti dalla GFSI (Global Food Safety Initiative), una iniziativa a livello internazionale che ha l’obiettivo di promuovere la sicurezza alimentare lungo l’intera catena di fornitura.

 

Attenzione: il browser che stai utilizzando è obsoleto, per una corretta navigazione aggiornalo alla versione più recente!